Wrapping neonato cos’è e quali sono i benefici

Dopo la nascita il neonato si trova in un mondo ricco di stimoli, luci e suoni. Si deve adattare a questo nuovo ambiente, la vita extra uterina che lo proteggeva non c’è più e si sente spaventato e spaesato, per questo il wrapping neonato è la soluzione migliore nei primi mesi di vita, insieme all’utilizzo del sacchetto nanna.

Cos’è il wrapping neonato

La parola wrapping si traduce in fasciare, avvolgere, contenere. E’ una tecnica che risale ai tempi delle nostre nonne o ancora bis-nonne, anche se loro la usavo per tenere i bambini per eretti e fermi, infatti gli venivano messe le braccia lungo i fianchi.

Oggi il wrapping neonato si pratica utilizzando, se possibile, tessuti elastici e permettendo al bambino di muovere la mani e le gambe. Il movimento, anche se contenuto, è fondamentale per evitare problemi a schiena e anche, oltre che per per permettere al piccolo di autoconsolarsi portando le manine al volto se lo desidera.

Si pratica il baby wrapping solo nei primi mesi di vita, indicativamente sino al quarto mese, così il neonato si sentirà come quando era nell’utero della madre. Dopo il bambino tende a muoversi di più e non ama più sentirsi fasciato, ma vuole passare alla scoperta del suo corpo e di ciò che lo circonda.

Wrapping neonato è pericoloso?

La pratica del wrapping non è pericolosa, basta solo prestare attenzione durante la fasciatura. Se siete genitori alle prime armi resterete increduli nel vedere come il vostro bambino si calmerà in men che non si dica e prenderà sonno facilmente.

A seguire vi spieghiamo come fasciare il neonato o “wrappare”.

Baby wrapping: come fasciare il neonato

Il wrapping come abbiamo detto vuol dire fasciare il neonato. Lasciarsi guidare nella fasciatura dal proprio istinto è utile, ma bisogna fare attenzione a non stringere troppo per non creare fastidi al bambino.

  • Wrapping neonato come fare la fasciatura in pochi passi:
  • disporre un lenzuolino o una copertina sul letto o sul fasciatoio
  • adagiarvi sopra il bambino
  • sollevare un angolo della coperta o del lenzuolino all’altezza della testa del piccolo e piegarlo in diagonale sulla spalla del bambino
  • lasciare liberi gomiti e mani
  • infilare l’angolo del lenzuolo sotto le ginocchia del neonato
  • alzare l’altro angolo, tirarlo e bloccarlo sotto il bambino.

Durante la fasciatura attenzione a non muovere il bambino.

Il wrapping neonato è una sorta di utero artificiale che permette al bambino di sentirsi protetto e stare tranquillo, ne vedrete subito i benefici sul vostro piccolo.

Benefici del baby wrapping

I neonati hanno bisogno di affetto e contatto per essere rassicurati nelle loro fasi di crescita, il baby wrapping è per questo consigliato da tutti gli esperti.

Il wrapping neonato ha diversi benefici per i nostri piccoli ecco quali sono:

  • calmare il neonato che piange.
  • alleviare fastidiose coliche.
  • favorire il sonno.
  • calmare un bambino agitato e nervoso.
  • il wrapping neonato aiuta anche i bambini a familiarizzare con l’acqua senza traumi.

In ultimo, ma non meno importante, il wrapping nei neonati prematuri è molto efficace, confermato da studi scientifici.

Come utilizzare il wrapping neonato per familiarizzare con l’acqua

I neonati non sempre amano essere immersi in acqua, per questo il baby wrapping può essere molto utile per evitare al bambino traumi. L’utilizzo del wrapping neonato acqua è facilissimo basta seguire semplici mosse:

  1. fasciare il neonato.
  2. immergerlo in acqua.
  3. sfasciarlo poco per volta così da favorire il lento contatto con l’acqua.

Con il wrap in acqua, se avete un bambino che di solito si agita e piange per fare il bagnetto, potreste risolvere il problema del bagnetto e renderlo un magico momento di dolcezza.

wrapping neonato: è tutto quello che ha bisogno il nostro bambino

Fasciare il neonato è pericoloso?

Questa pratica non è pericolosa, basta solo prestare attenzione durante la fasciatura. Se siete genitori alle prime armi resterete increduli nel vedere come il vostro bambino si calmerà in men che non si dica e prenderà sonno facilmente.

Baby wrapping e fotografia neonato

Il baby wrapping è utilizzato anche dai fotografi neonati professionisti perché questo permette di realizzare servizi fotografici ai bambini in tempi consoni sia per i genitori, che per il bambino stesso che per il fotografo.

Se il bambino si cominciasse ad agitare durante il servizio fotografico, unendovi anche il pianto, il lavoro sarebbe davvero difficile e si creerebbe tensione sicuramente non salutare per il piccolo stesso.

Con il wrapping neonato si sente al sicuro, si fa fotografare tranquillamente all’inizio, per poi permettere di passare a foto senza la fasciatura.

Ti consiglio di leggere anche l’articolo wrapping neonato di It. Wilipedia.org

Related Posts

Comments

Rimani connesso

20,373FansLike
2,280FollowersFollow
0SubscribersSubscribe

storie recenti

beta-hcg : valori e significato in gravidanza

beta-hcg: cos'è' ?La beta-hcg viene prodotta da quelle cellule che daranno poi origine alla placenta, dopo l'impianto nell'utero dell'ovulo fecondato.

Giochi all’aperto: i bambini sperimentano la sensazione di libertà e indipendenza

Giochi all'aperto: il benessere dei bambiniAi bambini piacciono i giochi all'aperto, al parco o in giardino.

Stitichezza neonato: rimedi naturali e consigli utili

Stitichezza neonato: come si manifesta e cosa fareLa stitichezza neonato è una condizione molto comune nei bambini...

Svezzamento 4 mesi: come iniziare e cosa fare

Svezzamento 4 mesi: lo sviluppo del tuo bambinoSvezzamento 4 mesi - Il significato della parola "svezzare" è...

Temperatura neonati: la febbre nel bambino come riconoscerla e misurarla

Temperatura neonati: tutto quello che i genitori devono sapereL'innalzamento della temperatura neonati può causare ansia e indecisione nei...