Semi di chia in gravidanza: i benefici per la mamma e per il bambino

Perché mangiare i semi di chia in gravidanza

I semi di Chia in gravidanza possono apportare molti benefici sostenendo la salute sia della mamma che del feto.

Ecco quali sono le proprietà della Chia e come integrarla nella propria dieta.

Questi piccoli semi hanno un elevato valore nutrizionale e pertanto le donne in gravidanza dovrebbero prendere in considerazione al fine di integrare la loro dieta.

Sono facili da integrare nella routine quotidiana e sono benefici non solo per la salute della madre, ma anche per lo sviluppo del bambino.

I semi di Chia erano considerati il segreto della forza degli Aztechi (“chia” infatti significa “forza” nell’antica lingua Maya) e hanno:

  • 2,5 volte più proteine dei fagioli (semi di chia in gravidanza)
  • 3 volte la potenza antiossidante di mirtilli
  • 3 volte più ferro degli spinaci
  • 5 volte più calcio del latte
  • 7 volte più vitamina C delle arance
  • 8 volte più omega -3 del salmone
  • 10 volte più fibra del riso
  • 15 volte più magnesio dei broccoli

Potrebbero interessarvi i nostri articoli su: azoturia alta; vitamina B; cerotto di sale

I benefici dei semi di chia in gravidanza

Tanti sono i benefici della CHIA in gravidanza. Di seguito ne evidenziamo qualcuno:

1. Grande fonte di Omega-3. (semi di chia in gravidanza)

Gli acidi grassi omega-3 sono fondamentali per lo sviluppo del cervello di un bambino.

La maggior parte delle persone sceglie di raggiungere il loro fabbisogno giornaliero utilizzando integratori all’olio di fegato di merluzzo.

Il contenuto di mercurio nel pesce tende a rendere le donne in gravidanza più scettiche al loro consumo, così i semi di Chia sono una grande alternativa.

2. Riforniscono i nutrienti persi. 

La gravidanza fa perdere molti nutrienti al corpo. Una manciata di semi di Chia aiuta a sostituire alcuni di questi nutrienti persi.

Alcuni sono essenziali, come calcio, fosforo, magnesio, manganese, rame, zinco, ferro e niacina.

Durante gli ultimi tre mesi di gravidanza, è importante ottenere un adeguato apporto di calcio per il corretto sviluppo scheletrico.

I semi di Chia contengono quasi cinque volte la quantità di calcio rispetto al latte. Contengono anche il boro, un altro minerale essenziale per la salute delle ossa. Il ferro è essenziale per sviluppare i globuli rossi che trasportano l’ossigeno nel corpo.

3. Eliminano il rischio di glicemia alta. 

La glicemia alta è un fattore di rischio in gravidanza.

E’ legata a complicazioni come il peso elevato alla nascita. Se consumati, i semi di Chia creano una sostanza gelatinosa nello stomaco che rallenta l’assorbimento del glucosio mantenendo stabili i livelli di zucchero nel sangue. Inoltre eliminano la fame nervosa e il desiderio di cibi spazzatura.

4. Aumentano l’energia. 

Oltre a rallentare l’assorbimento dello zucchero, rallentano anche il processo di conversione di zuccheri e carboidrati in trigliceridi.

Questo processo lento, in combinazione con l’alto contenuto proteico, porta ad un apporto energetico sostenuto.

5. Depurano dalle tossine.

Il feto assorbe tutto quello che ingeriamo e abbiamo dentro quindi è importante entrare in contatto con il numero minore possibile di tossine sia attraverso il cibo che attraverso deodoranti, creme, tessuti, profumi, cosmetici, detergenti, ecc.

I semi di Chia aiutano in questo processo perché con il loro gel assorbono le tossine che incontrano nello stomaco, intestino tenue e nel colon eliminandole con le feci.

6. Perdita di peso in eccesso.

Molte mamme temono che la gravidanza possa trasformare in peggio il loro corpo a causa di tutti i cambiamenti ormonali che avvengono.

Questi cambiamenti sono normali e attraverso i semi di Chia possiamo assistere il sistema endocrino in modo da evitare squilibri ed eccessi. Infatti i semi di Chia, come abbiamo già accenato, eliminano le crisi di fame.

Come mangiare i semi di Chia

Possono essere consumati crudi, immersi in acqua per formare un gel o germogliati come i germogli di erba medica. Quando consumati crudi sono una grande aggiunta alla colazione in uno yogurt o in un frullato, o aggiunti in una insalata.

Possono assorbire fino a dieci volte il loro peso in acqua e sono un ottimo modo per addensare zuppe o  frullati.

La dose giornaliera raccomandata è di 1 – 2 cucchiai di semi secchi, si deve iniziare lentamente e dare al corpo il tempo di adattarsi  ad un’aumentata assunzione di fibre.

Per ulteriori approfondimenti consigliamo la lettura dell’articolo semi di chia sul sito www.passionemamma.it

Related Posts

Comments

Rimani connesso

20,829FansMi piace
2,400FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

storie recenti

Vaccino neonati quali sono? Quando farli? Benefici e rischi

Cos'e' il vaccino neonato?Vaccino neonati  è la vaccinazione prevista nell'arco dei primi mesi di vita di un infante.

Vaccino varicella: quando farlo? Perché?

Vaccino anti-varicella a cosa serve? Quante dosi?Il vaccino anti varicella è la vaccinazione che previene la varicella, una malattia infettiva contagiosa...

beta-hcg : valori e significato in gravidanza

beta-hcg: cos'è' ?La beta-hcg viene prodotta da quelle cellule che daranno poi origine alla placenta, dopo l'impianto nell'utero dell'ovulo fecondato.

Pillola anticoncezionale leggera come assumerla e effetti collaterali

Effetti collaterali della pillola anticoncezionale leggeraLa pillola anticoncezionale leggera ha una quantità di ormoni ridotta rispetto alla...

Il presepe artigianale, l’arte infusa nel legno

Cosa sono i presepi artigianaliIl presepe non è solamente un oggetto decorativo presente ormai in qualsiasi famiglia, bensì...