Latte materno in frigorifero conservazione e congelamento

Latte materno in frigorifero: cosa fare e cosa è meglio evitare

Il latte materno in frigorifero come si conserva?

Il latte materno è ricco di tantissimi nutrienti necessari per la prima fase di vita del nascituro.

La conservazione in frigorifero deve avvenire in modo corretto.

Perché conservare il latte materno?

Più volte abbiamo affermato che il latte materno è ricco di moltissimi nutrienti necessari per i primi di mesi di vita dei bambini e viene utilizzato soprattutto per l’alimentazione dei neonati, anche prematuri.

L’uso di questo alimento può essere prolungato per un periodo successivo alla prima fase della vita.

Esso infatti contribuisce :

  • ad una migliore conformazione della bocca,( latte materno in frigorifero)
  •  protegge da infezioni respiratorie,
  •  dall’insorgenza di otiti,
  • da manifestazioni diarroiche,
  • protegge dal rischio di allergie ed asma
  • riduce l’eventuale rischio di insorgenza di patologie come il diabete, l’obesità, le leucemie, le malattie cardiovascolari.

Conservazione del latte materno, tutti i buoni comportamenti

Di seguito i comportamenti da tenere per la buona conservazione del latte materno

  1. Lavare bene il tiralatte,
  2. Segnare la data di conservazione,
  3. Non mischiare il latte fresco con quello refrigerato,
  4. Conservare nelle zone centrali del frigo,
  5. Non aprire il frigo troppo spesso,
  6. Durante l’estate non conservare a temperatura ambiente,
  7. Non riempire mai completamente i contenitori,
  8. Meglio scongelare il latte all’interno del frigorifero,
  9. Non scuotere, ma compiere un movimento delicato per mischiare.

LEGGI ANCHE: Esercizi post partum per tornare in forma dopo il parto; Spirali anticoncezionali come funzionano e quali sono i vantaggi e gli svantaggi?; Cervice bassa: altezza, autoesame e modifiche nel ciclo; Fase follicolare e le fasi del ciclo mestruale

Regole per la conservazione

In base ad alcune indicazioni del Ministero della Salute, la conservazione del latte materno può avvenire nel seguente modo:

Tempi Di Conservazione Del Latte
DurataModalità e temperature di conservazione
3-4 oreA temperatura ambiente (se inferiore a 25° C. In estate, con temperature più elevate, meglio evitare)
24 oreA temperature <15° C (per es. in borsa termica con blocchetti refrigeranti)
24 oreIn frigorifero a 0-4° C nel caso di latte scongelato
fino a 4 giorniIn frigorifero a 0-4° C nel caso di latte fresco
fino a 3 mesiNel settore freezer con sportello autonomo dentro un frigorifero
fino a 6 mesiIn un freezer a -20° C

LEGGI ANCHE: Giochi all’aperto: i bambini sperimentano la sensazione di libertà e indipendenza; Sacchetto nanna: accessorio utile per il sonno del neonato; Wrapping neonato cos’è e quali sono i benefici; Ricette bambini 18 mesi, ricette sane buone e nutrienti; Accoglienza scuola dell’infanzia: una continua evoluzione; Metodo Estivill. Come funziona, opinioni e controindicazioni.

Conservazione del latte materno, tutti i buoni comportamenti

Per garantire una conservazione ottimale dal punto di vista igienico-sanitario del latte materno, le mamme devono adottare una serie di comportamenti.

1. Lavare bene il tiralatte

Il tiralatte deve esser lavato in ogni sua parte con acqua saponata calda.

2. Segnare la data di conservazione

Porre sul contenitore/bottiglia un’etichetta con la data nella quale il latte è stato tirato.

3. Non mischiare il latte fresco con quello refrigerato

Utilizzare un contenitore per una dose di latte tirato.

Non aggiungere mai il latte appena estratto a quello già raffreddato.

4. Conservare nelle zone centrali del frigo 

Latte materno in frigorifero va conservato preferibilmente nella zona lontana dallo sportello.

E’ opportuno scegliere le zone centrali del frigorifero, dove la temperatura e più fresca (4°C).

5. Non aprire il frigorifero troppo spesso 

Meglio evitare di aprire il frigorifero troppo spesso, soprattutto nei periodi estivi.

6. Durante l’estate non conservare a temperatura ambiente

Ricordiamo che una conservazione “a temperatura ambiente” si riferisce ad una temperatura inferiore ai 25°C.

7. Non riempire mai completamente i contenitori

Nel congelare il latte ricordate di non riempire mai totalmente i contenitori utilizzati.

Applicare sempre le etichette.

8. Meglio scongelare il latte all’interno del frigorifero

È preferibile far scongelare il latte all’interno del frigorifero.

Non usare mai il forno a microonde.

9. Non scuotere, ma compiere un movimento delicato per mischiare 

Evitare di scuotere il contenitore per mescolare eventuali “fasi separate” (grasso e parte liquida).

Related Posts

Comments

Rimani connesso

21,585FansMi piace
0FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

storie recenti