Fiori di bach per bambini, cosa sono e come si prendono

Fiori di bach per bambini funzionano davvero?

Le malattie infantili sono legate alla situazione psichica del bambino.

Fiori di bach per bambini . Il neonato vive le emozioni in modo intenso reagendo con sentimenti forti come la paura e la collera.

L’uso dei fiori sui neonati è benefico in quanto hanno un effetto rilassante sul bambino evitando situazioni conflittuali, garantendo una crescita più serena.

I Fiori di Bach sono particolarmente indicati per i bambini, perché non danno effetti collaterali, non creano dipendenza, non si può andare in iperdosaggio.

Fiori di Bach quando usarli?

I Fiori di Bach per bambini, sono indicati per questi problemi:

  • bambini iperattivi ( fiori di bach per bambini)
  • – bambini con difficoltà di apprendimento
  • – bambini adottati
  • – bambini stranieri con problemi di adattamento
  • – bambini maltrattati
  • – bambini ipersensibili
  • – bambini eccessivamente attaccati ai genitori
  • – bambini violenti e aggressivi

Preparazione e dosaggi per bambini e neonati


Per i bambini il dosaggio dei rimedi con i fiori di Bach è uguale a quello per gli adulti.

Nel caso di disturbi acuti si versano due gocce del singolo rimedio in un bicchiere d’acqua e se ne somministra al bambino un sorso ad intervalli regolari che variano da un quarto d’ora per i casi più urgenti a mezz’ora.

Se si tratta di bambini piccoli è possibile mettere le gocce nel biberon.

Se si tratta di neonati è possibile immergere la punta del succhiotto in un pochino d’acqua bollita (sterilizzata) aggiungendo 2 gocce del singolo rimedio.

Per i disturbi cronici si deve preparare una boccetta da medicinale sterile ed in essa andranno acqua minerale povera di sali e due gocce di ciascuno dei rimedi scelti (dai flaconi originali).
La preparazione dura 4 o 5 giorni e poi va rifatta in quanto priva di conservante (brandy).

I fiori per i disturbi non acuti vanno assunti quattro volte al giorno nella dose di quattro gocce e l’orario migliore sarebbe al mattino a digiuno, prima dei due pasti principali e prima di coricarsi.

Consigliamo la lettura dei seguenti articoli: rapporto padre figlio; una famiglia all’improvviso; bambino iperattivo; temperatura neonati; sudamina bambini; neonati al mare

Esempi di Fiori di bach per bambini e sintomi


Alcuni esempi di fiori tra i più noti e i sintomi che ne richiedono l’utilizzo:

– Aspen: per la paura di restare soli
– Centaury: per l’eccessiva sensibilità agli elogi e ai rimproveri
– Cherry Plum: in caso di scoppi di rabbia incontrollati
– Clematis: per coloro che sono distratti durante l’orario scolastico
– Holly: per aiutare in casi di gelosia e rabbia per la nascita del fratellino
– Impatients: per i bambini che non riescono a rimanere seduti
– Larch: quando a scuola si sentono inadeguati
– Mimulus: per coloro che si aggrappano paurosamente alla madre.
– Vervain: per i bambini iperattivi
– Vine: per i bambini aggressivi che picchiano i loro compagni.
– Rescue Remedy: per i traumi improvvisi, come pronto soccorso fisico e psicologico.

Potrebbero interessarvi i seguenti articoli: esercizi post partum; gambe gonfie in gravidanza; pillola anticoncezionale.

Related Posts

Comments

Rimani connesso

21,425FansMi piace
2,506FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

storie recenti