Esercizi post partum per tornare in forma dopo il parto

Esercizi post partum veloci e facili per tornare in forma. La voglia cresce dopo la nascita del piccolo cucciolo.

Esercizi post partum, è finalmente nato il nostro bambino

Esercizi post partum da fare dopo la nascita del nostro bebè per non dimenticarci che non siamo solo mamme , ma anche donne!

Dedichiamo ogni attimo del nostro tempo alla sua cura, pannolini, poppate, notti in bianco.

Il nostro corpo ha subito una trasformazione e ci vorrà del tempo per ritornare quello di un tempo.

Quello che possiamo fare fin da subito è fare un po’ di attività fisica e ritornando ad un’alimentazione corretta, anche per cominciare a dimagrire in modo corretto.

Ginnastica post parto

Spesso il senso di colpa assale la neomamma quando non dedica tutto il suo tempo al bambino non consentendosi distrazioni, palestra e altro.

Niente paura….

Esistono semplici esercizi da fare in casa.

Gli esercizi vanno ripetuti in 3 serie per 15 ripetizioni l’una.

Cioè, ripetete lo stesso movimento per 15 volte, riposate un minuto e iniziate altre 15 ripetizioni per 3 serie complete ad esercizio.

Per gli addominali

  • Esercizi post partum – Sdraiatevi a terra supine, gambe piegate e leggermente divaricate in maniera tale che le piante dei piedi poggino interamente sul pavimento.
  • Braccia distese aderenti al corpo.
  • Tirare la pancia in dentro buttando fuori l’aria, mantenere per qualche secondo la posizione e poi rilassare inspirando.

Vi consigliamo gli articoli : bambino iperattivo; allergie alimentari; beta hcg; pillola anticoncezionale; ricette bambini 18 mesi

Quali con i dorsali

Mettetevi in piedi.

  • Impugnare un bastone (es. quello della scopa).
  • Braccia tese in avanti.
  • Le mani devono essere rivolte con i palmi verso l’alto ed essere messe larghe (quanto le spalle).
  • Portare il bastone sotto al petto tenendo i gomiti stretti (devono sfiorare il busto durante il movimento).
  • Tornare con le braccia avanti.

Esercizi con i pettorali

Mettetevi sedute con le braccia piegate.

  • Portare le mani davanti al petto con le dita incrociate, spingerle l’un l’altra come se si volesse schiacciare qualcosa nel palmo delle mani.
  • Mantenere per qualche secondo la contrazione e rilassare.

Esercizi con i bicipiti

  • Braccia lungo i fianchi.
  • Palmi delle mani verso l’alto.
  • Pugni chiusi.
  • Piegare le braccia sollevando i pugni verso l’alto facendo attenzione a tenere i gomiti vicino al busto.

Esercizi con i tricipiti

  1. Alzare un braccio e portarlo vicino all’orecchio. Potreste usare anche delle bottigliette di acqua;
  2. L’altra mano afferra leggermente il polso del braccio dritto.
  3. Piegare dietro la testa il braccio teso e ristenderlo verso l’alto.
  4. Ripetere l’esercizio con l’altro braccio.

Esercizi con i glutei

Nuovamente stese a terra.

  • Gambe piegate e poco divaricate come prima.
  • Piante dei piedi aderenti al pavimento.
  • Braccia distese lungo il corpo.
  • Sollevare i glutei contraendoli e mantenendo spalle e schiena per terra.
  • Tornare giù.

Esercizi con le gambe

Sempre per terra.

  • Mettersi di fianco, dritte.
  • eseguire degli slanci laterali.
  • Ripetere sdraiati sull’altro fianco.
  • Concludere con 15/20 minuti di corsa.

Consigliamo anche la lettura dei seguenti articoli: iscrizione online scuola; accoglienza scuola dell’infanzia; bonus asilo nido 2020; latte di soia proprietà e benefici; yogurt in gravidanza si può mangiare.

Related Posts

Comments

Rimani connesso

22,046FansMi piace
2,986FollowerSegui
0IscrittiIscriviti
spot_img

storie recenti