Azoturia alta: cosa è, sintomi, cause, cura e dieta

Azoturia alta, è un segnale del nostro corpo a cui dobbiamo dare molta attenzione; spesso è un campanello d’allarme per molte malattie importanti e serie. L‘azoturia, conosciuta anche come urea urinaria, ha una funzione molto importante per il nostro organismo e un suo squilibrio può essere molto dannoso.

L’azoturia è il prodotto finale del metabolismo delle sostanze azotate e viene eliminato con le urine. Si forma a partire dall’ammoniaca, confluisce nel sangue, quindi viene filtrata dai reni ed infine escreta con le urine.

Questo è un ciclo continuo e omogeneo, che fa in modo che, i livelli di urea nel sangue, siano bassi e costanti, quindi un corretto livello per il nostro organismo.

Questi livelli sono collegati direttamente alla sintesi dell’ammoniaca, quindi alla capacità epatica e infine a quella renale.

L’esame, per valutare se la azoturia è alta, si chiama con lo stesso nome. Vediamo ora meglio, cos’è l’azoturia.

Azoturia | azoto ureico: descriviamola

L’azoturia è la parte azotata dell’urina. Risulta innocua per il nostro corpo, ma come descrivevamo all’inizio, gli sbalzi possono essere pericolosi e persino causare gravi malattie.

L’ammoniaca trasformandosi nel nostro organismo, da origine all’azoturia; Mentre ammoniaca viene a sua volta prodotta dal metabolismo degli aminoacidi, e viene assimilata in particolar modo con l’assunzione delle proteine.

Gli aminoacidi concorrono alla formazione dei tessuti organici del nostro corpo. Quando il valore dell’azotemia alta, quasi sempre sta ad indicare problemi ai funzionamento dei nostri reni. Quindi la presenza di valori di azoturia alta indica problemi di funzionamento dei reni, il che potrebbe essere un segnale molto pericoloso.

L’urea viene poi trasformata nel nostro fegato, per poi essere rilasciata nel sangue, filtrata nei reni, ed infine eliminata dalle urine. Quindi è facile notare, che il buon livello dei valori dell’azoturia, dipende dal corretto funzionamento dei reni stessi e dalla quantità delle proteine che noi apportiamo nel nostro organismo con l’alimentazione giornaliera.

Azoturia alta o urea significato

Vediamo che significa avere l’azoturia alta. Nelle urine di un uomo adulto si trova, l’azoturia per circa il 90% dell’azoto urinario. La sua misurazione dei suoi valori ci fa capire se i nostri reni funzionano bene o no.

Se con questo esame, risulta una insufficienza renale, può verificarsi l’uremia, che è una disfunzione seria, che causa la presenza elevata nel sangue di composti azotati altamente tossici e dannosi, che sono eliminati con le urine, se il nostro organismo funzionasse bene.

Inoltre con l’esame dell’azoturia, si possono evidenziare, oltre a patologie renali, anche altri problemi, come alcune malattie croniche, quali:

  • Azotemia alta o urea alta… campanello d’allarme per:
  • Diabete.
  • Scompenso cardiaco.

Urea alta i valori

L’esame per l’azoturia alta o urea alta, è necessario anche per il nostro medico, per capire se iniziare una terapia farmacologica con il paziente e per valutare in che modo gestire e prescrivere la terapia più adatta.

La terapia prescritta, può interessare le funzionalità dei reni e controllare l’efficacia della dialisi nei pazienti che soffrono di patologie croniche o acute, ai reni.

L’esame del sangue è indispensabile per stabilire i valori dell’azoturia, quando questi parametri rientrano nella normalità, sono compresi tra i 18 e i 45 mg/dl (milligrammi per decilitro).

In un individuo di sesso maschile sano, dall’esame dell’azoturia la quantità dovrebbe essere compresa, come abbiamo detto, tra i 18 e i 45 mg/dl.

Al di fuori di questi parametri, sia per eccesso, sia per difetto, si manifesta, quasi sempre, un problema relativo a gli organi dei reni.

Azoturia alta, urea e acido urico: le cause

Un eccesso di apporto di azoto, è la causa principale dell’azoturia alta, ed è in genere causato da una dieta troppo ricca di proteine.

Il livello elevato di azoturia può esserci anche quando si evidenzia un aumento del catabolismo proteico (dal greco καταβάλλειν = “demolire) e nel caso in cui sia riscontrato un danno tessutale o tissutale, come nei casi di ipertiroidismo o nel caso di infezioni gravi o neoplasmi.

Anche dietro ad un grande sforzo fisico, dovuto ad un digiuno prolungato nel tempo o una attività lavorativa o sportiva elevata, si possono rilevare valori sfalsati ed elevati di azoturia.

  1. L’azoturia alta nel sangue o urea alta, può essere anche causata da patologie come:
  2. Morbo di Addison.
  3. Emorragia gastrointestinale.
  4. Insufficienza renale.

Purtroppo anche in caso di trauma possono alzarsi i livelli di azoturia nel sangue. Nel caso di insufficienza renale, questa particolare patologia può derivare da danni ad un organo, oppure da una ostruzione grave alle vie urinarie.

L’azoturia alta, può essere anche causata, da un apporto di sangue ai reni insufficiente.

Esame per l’urea alta

É sufficiente un normale prelievo di sangue per avere l’analisi dell’urea. Il prelievo, è consigliabile, eseguirlo la mattina e viene effettuato con un semplice prelievo di sangue all’altezza del gomito interno. Il nostro medico ci indicherà se fare l’esame a digiuno o no.

Dobbiamo stare attenti, e dare tutte le informazioni al nostro medico curante, perché spesso i risultati dell’analisi, possono essere variati da alcuni fattori come la disidratazione o una alimentazione iperproteica.

Azotemia valori

I valori al di sopra di 18 e i 45 mg/dl, sono spesso indice, di poca funzionalità dei reni, che potrebbe dipendere anche da fattori come:

  • L’azoturia alta, può anche dipendere da una dieta iperproteiche;
  • Disidratazione.
  • Carenza cardiaca.
  • Cure che prevedono l’assunzione di prodotti farmaceutici dannosi alla funzionalità dei reni.

All’esame dell’urea, nel caso i valori fossero alti, il medico prescriverà altri esami, perché come abbiamo visto, le cause potrebbero essere diverse. Per questo motivo l’esame dell’urea va ad integrare altri dati clinici o altri tipi di esami.

Con l’azoturia alta in genere, finiscono per variare anche altri parametri del sangue, come quello della potassiemia e della creatininemia.

Se il rapporto tra creatininemia e azoturia rimane in un determinato range, può essere esclusa con certezza di un danno ai reni. E questo sarà sempre il medico a dirlo.

Azotemia e creatinina alta: terapia | azotemia alta cibi da evitare

Per il risultato di azoturia alta negli esami del sangue, purtroppo non è possibile indicare una terapia standard. La terapia, verrà variata dal medico, in base alla presenza o meno di danni causati dallo squilibrio di questi valori importantissimi.

Il medico deciderà come e quando agire e quale terapia farmacologica iniziare e sopratutto, se è necessaria. Inoltre se i valori alti sono causati da disidratazione o da una dieta iperproteica scorretta, il paziente dovrà prendere provvedimenti, sotto la guida del suo medico e cambiare lo stile di vita rendendolo più salutare ed equilibrato.

Per approfondire il discorso sull’azoturia alta ti consiglio di leggere l’articolo su It.Wikipedia.org

Related Posts

Comments

Rimani connesso

20,141FansLike
2,241FollowersFollow
0SubscribersSubscribe

storie recenti

Sacchetto nanna: accessorio utile per il sonno del neonato

Il sacchetto nanna migliore: vediamo insieme come sceglierlo. Il sacco nanna avvolge il neonato creando intorno a lui un ambiente soffice, caldo...

Dolori premestruali, sintomi pre ciclo e sindrome… le cure

Dolori premestruali e sintomi premestrualiDolori premestruali, si avvertono già 5-7...

Azoturia alta: cosa è, sintomi, cause, cura e dieta

Azoturia alta, è un segnale del nostro corpo a cui dobbiamo dare molta attenzione; spesso è un campanello d'allarme per molte malattie importanti...

Calcolatore lunghezza fetale calcolo lunghezza feto online

Calcolatore lunghezza fetale tramite l'ecografiaIl calcolatore lunghezza fetale, ci permette di calcolare se la crescita del nostro...