Assistente alla poltrona: cosa fa e come diventarlo

Il profilo professionale di assistente alla poltrona è una qualifica molto richiesta in questo periodo da parte di molte aziende nel territorio nazionale. Ma scopriamo di cosa si occupa un assistente alla poltrona e quali sono i requisiti per poter ottenere questa qualifica.

Questa professione dà l’opportunità di aprire nuovi orizzonti lavorativi, soprattutto anche per quelle persone che non sono più in giovane età e non sono in possesso di una laurea. Nello specifico, un assistente alla poltrona è parte dei professionisti dell’area definita paramedica, nel ruolo di assistente tecnico-operativo durante un intervento dentistico o nell’accoglienza dei pazienti. Inoltre questa figura deve occuparsi della manipolazione degli strumenti che vengono utilizzati in studio, come materiali e specifiche apparecchiature.

I requisiti per diventare assistente alla poltrona

Se questo lavoro ti affascina e stai frequentando il corso di studi per diventarlo, ti consigliamo di effettuare qualche ricerca fra gli annunci odontoiatrici che puoi trovare online, così da poter analizzare il mercato del lavoro e arrivare pronto al grande giorno in cui potrai candidarti per le posizioni aperte.

L’assistente alla poltrona dà assoluto valore aggiunto alle operazioni che vengono svolte quotidianamente all’interno di uno studio medico dentistico.

I requisiti fondamenti che deve possedere un professionista esperto in questa mansione sono diversi:

  • Predisposizione al supporto psicologico e forte empatia;
  • Capacità di relazionarsi con il pubblico;
  • Organizzazione della logistica all’interno dello studio dentistico;
  • Ottime capacità nell’utilizzo del computer e del pacchetto office;
  • Predisposizione al lavoro ad alta autonomia.

Come diventare assistente alla poltrona?

Se stai valutando l’opportunità di diventare assistente alla poltrona, ora ti spiegheremo passo passo cosa dovrai fare per avere una qualifica professionale di questo tipo. Non esiste una scuola secondaria specifica per poter accedere a corsi di formazione, anche se l’ambito più consigliato è quello scientifico o tecnologico.

I corsi per poter avere una qualifica sono specifici, solitamente organizzati da ogni regione, e sono validi solo se frequentati presso una agenzia debitamente autorizzata.

Queste tipologie di corsi, che possono essere frequentati anche online, sono composti da un totale di ore (circa 700), un periodo di praticantato e devono essere erogati da enti certificati o dalle Regioni. I costi variano a seconda dell’ente che predispone il corso e in base anche alle caratteristiche, se online o in presenza. In generale variano dai 1000 euro ai 1800 euro, dipendendo dalle specifiche che abbiamo appena indicato.

Una volta terminato il periodo di formazione e il tirocinio saranno fondamentali per i candidati a un lavoro di questo tipo le conoscenze e le competenze verticali possedute. Inoltre fondamentale sarà avere una forte attenzione al paziente e senso di responsabilità.

Questa figura è molto importante all’interno degli studi medico-dentistici per questo motivo sempre più richiesta nel settore, le offerte di lavoro si stanno infatti moltiplicando in tutta Italia. L’alta formazione offerta dalle regioni e da enti riconosciuti consente di sviluppare tutti i requisiti necessari nell’area professionale.

Related Posts

Comments

Rimani connesso

22,046FansMi piace
3,313FollowerSegui
0IscrittiIscriviti
spot_img

storie recenti